• Cantore
  • Rivale
  • Era

I vini biodinamici di Podere Borgaruccio

Chi sceglie il nostro vino sceglie la nostra idea

A piccoli passi abbiamo deciso di intraprendere la strada della vinificazione naturale partendo dai vini rossi.
Forse non avremo vini perfetti, ma chi sceglierà il nostro vino sceglierà anche la nostra idea di agricoltura, perché, come dice Carlo Pedrini, presidente di Slow Food, i nostri clienti sanno che mangiare è un atto agricolo.

Qualcuno ci chiede come mai non imbottigliamo Chianti DOCG pur avendo 2.5 ha di questa denominazione. Come moltri altri compagni vignaioli, crediamo che le doc siano superate e non siano più espressione di un territorio né tantomeno sinonimo di qualità.
Oggi su qualsiasi scaffale posso trovare Chianti mediocri e perle rare di qualità.

Ci pare, e lo diciamo da profani e con un velo di disappunto, che il mercato di questa e altre doc sia purtroppo falsato dalla grande distribuzione e dagli imbottigliatori.
 Forse potremo valutare se imbottigliare Chianti docg se vi fosse una richiesta dall'estero.
Vedremo.

Per il momento tutti i nostri vini sono Toscana IGT e anche se il sangiovese impasta la lingua ed il trebbiano non  è così profumato come i vini del Nord, noi per ora... continuiamo così.


 

Powered by: MR GINO